Cerca

Le visite guidate per bambini di Cicero in Rome

Roma è un museo a cielo aperto, lo sappiamo bene noi romani e lo sanno bene i tanti turisti che vengono a trascorrere qualche giorno di vacanza nella capitale.

Spesso però per mancanza di tempo ci limitiamo a passeggiare per Roma senza riuscire a conoscere veramente la sua storia e di conseguenza senza riuscire a farla conoscere ai nostri figli.

Un bellissimo modo che coinvolge tutta la famiglia per imparare a conoscere i monumenti e la storia di Roma è partecipare ad una visita guidata per bambini.

Noi abbiamo partecipato ad una visita guidata organizzata dell’associazione culturale Cicero in Rome e vi raccontiamo la nostra esperienza.

La nostra esperienza con Cicero in Rome

Le visite guidate di Cicero in Rome sono rivolte alle famiglie romane che vogliono che i propri figli inizino sin da piccoli a conoscere le bellezze di Roma. Vengono scelte però anche dalle famiglie con bambini in vacanza a Roma che vogliono scoprire qualcosa in più sulla storia di questa nostra meravigliosa città.

Cicero in Rome è un’associazione culturale che opera a Roma dal 2012 specializzata in visite guidate per bambini. Al momento ha all’attivo più di 90 percorsi e più di 30 laboratori tutti indirizzati ad un pubblico composto da bambini e adolescenti.

Noi tra le tante proposte abbiamo scelto la Caccia al tesoro didattica ai Fori Imperiali, un’attività molto diversa rispetto alle visite guidate a cui partecipano gli adulti perché qui i bambini sono parte attiva dell’esperienza e si trasformano per tutta la durata dell’attività in piccoli esploratori.

La visita è iniziata all’esterno del Colosseo ed è proseguita lungo Via dei Fori Imperiali (senza entrare nell’area archeologica) quasi fino a Piazza Venezia.  Si è svolta sotto forma di caccia al tesoro, in cui ai bambini, aiutati dei genitori, è stato proposto di cercare alcuni dettagli presenti lungo il percorso.

Ai bambini inoltre è stata consegnata una mappa che li ha aiutati a trovare gli indizi disseminati intorno a loro tra le meraviglie di Roma.

Alla fine della caccia al tesoro la guida ha spiegato loro la storia di quello che avevano cercato e trovato.

Ecco allora che i bambini hanno imparato che il Colosseo si chiama Anfiteatro Flavio e che il nome Colosseo viene probabilmente dalla statua del colosso di Nerone che si trovava a pochi metri. Hanno imparato a distinguere una colonna dorica da una corinzia e a riconoscere gli Archi di Tito e di Costantino.

La caccia al tesoro è durata all’incirca un’ora e trenta, il tempo perfetto per far sì che l’attenzione dei bambini sia rimasta sempre alta.

Vale la pena partecipare a una visita guidata con i bambini?

Secondo noi sì perché è sicuramente più facile per loro memorizzare quello che vedono proprio perché l’hanno vissuto ed osservato. Ancora oggi a distanza di qualche settimana ogni volta che passiamo di fronte al Colosseo nostra figlia ripete tutto quello che ha imparato durante la visita.

Visitare Roma con Cicero in Rome: come funziona

Le proposte di Cicero in Rome sono davvero tante e cambiano ogni fine settimana in modo da poter conoscere di volta in volta un museo, un quartiere, un monumento diversi.

Trovate tutte le proposte sul sito  Cicero in Rome . Ogni esperienza è pensata per una fascia d’età diversa, per questo vi consigliamo di attenervi all’età indicata nella descrizione. Li trovate anche su Facebook e Instragram.

Le  proposte spaziano dai musei ai quartieri come Testaccio, Coppedè e la meravigliosa Garbatella passando ovviamente per il Colosseo, i Fori Imperiali, Via Appia Antica, Villa Borghese e molti altri luoghi meravigliosi.

Una volta selezionata l’esperienza che più vi interessa potete prenotarvi attraverso il sito, riceverete una mail molto dettagliata in cui vi verranno comunicati ora e luogo dell’appuntamento.

 

Partecipare ad una visita guidata con i bambini è un modo per stimolare la loro curiosità. Un metodo efficace per fargli prendere consapevolezza delle meraviglie che li circondano e fargli toccare con mano quello che magari stanno studiando a scuola.

Se invece state programmando una visita a Roma o volete uscire dalle solite mete potete leggere il nostro articolo sui luoghi imperdibili da visitare a Roma con i bambini.

 

Foto di copertina: @maurizio.casadei

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This field is required.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*This field is required.